Il corpo in terapia. Luciano Rispoli: “in Psicoterapia il corpo è importante e non si può non agire su di esso”

luciano-rispoli-psicoterapeuta-jpeg-jpg
In Psicoterapia si parla sempre più dell’importanza del corpo, e si scopre che senza un intervento diretto sul corpo i cambiamenti sono e possono essere molto più lenti e più difficili.
Ma del corpo in Psicoterapia ci si sta occupando da molto tempo: esiste una corrente
di Psicoterapia Corporea a livello europeo e internazionale.
Ma per noi non basta dire corpo. Non basta mettere in moto il corpo e vedere cosa accade. Bisogna invece capire come funziona l’interazione mente-corpo.
Il Neofunzionalismo studia questa interazione da oltre 40 anni, scoprendo sempre di
più come sono collegati i vari Sistemi che costituiscono l’unità mente-corpo, scoprendo cosa accade quando si interviene in Psicoterapia su uno o più di questi Sistemi, cosa accade alle loro interazioni.
Conoscere, infatti, come funzionano i vari Sistemi presi singolarmente (Sistema Nervoso centrale, Neurovegetativo, Sistema Endocrino, Sistema Emotivo, Sistema Sensomotorio) è qualcosa che le varie discipline già studiano. Ma sapere come interagiscono, specie dal momento in cui noi interveniamo su uno o più di essi in un processo di Psicoterapia, è tutt´altra cosa.
Nell´agire concreto sui Sistemi dobbiamo sempre più avere delle metodologie e delle tecniche molto sperimentate e ben affinate. Ed è indispensabile conoscerne gli effetti in modo certo e preciso su tutti i Sistemi. Per ottenere questo ci vuole una lunga ricerca; sia sperimentale che teorica.
La lunga pratica di Psicoterapia Funzionale (svolta su tante persone di ogni età e di
differenti condizioni psicofisiche) unita a una altrettanto lunga e accurata osservazione(sempre in ottica Funzionale) sui bambini prima e dopo la nascita, e durante tutto il periodo evolutivo, ha reso possibile accumulare un grande bagaglio di conoscenze sulla interazione tra i vari Sistemi Integrati. A poco a poco si sta costruendo una mappa precisa e dettagliata su come intervenire per modificare i vari Sistemi (e dunque la persona nella sua interezza) nel senso voluto e non casualmente, al fine di migliorare, riequilibrare, curare, ridare armonia e vitalità.
Finalmente oggi viene ammesso apertamente che in Psicoterapia il corpo è importante e non si può non agire su di esso. Ma questo non basta! Non basta far entrare il corpo nella Psicoterapia. E’ fondamentale comprendere come intervenire, cosa fare, per ottenere effetti utili e positivi, per raggiungere i risultati voluti, capire in modo sempre più approfondito come interagiscono i vari Sistemi, ma soprattutto come intervenire su di essi in modo sinergico; scoprendo come i Funzionamenti di fondo (caratteristici dell’agire umano) possono alterarsi nelle loro componenti appartenenti ai vari Sistemi Integrati, e come intervenire per recuperare quelli carenti e alterati agendo non su uno solo ma su più Sistemi del Sé.
Luciano Rispoli
Rivista telematica n.2 Settembre 2014
www.psicologiafunzionale.it
download

Precedente Il nostro secondo cervello: la pancia Successivo Prenota la tua visita con un click